CREMA DI CASTAGNE

Regine della tavola d’Ottobre, le castagne possiamo usarle in mille e mille modi in cucina! La farina di castagne è speciale per creare della pasta fatta in casa, arrostite fanno la gioia di grandi e piccini,  inoltre le castagne secche, possiamo usarle anche per creare delle golose creme!

Nel Piceno, tutti conoscono i buonissimi RAVIOLI DI CASTAGNE : dolci ripieni di crema alle castagne e poi fritti! Era usanza, raccogliere le castagne e lasciarle seccare per poi conservarle fino a Carnevale, quando venivano appunto utilizzate per questa golosità marchigiana!

cremacastangecucchiaio

La crema che prepariamo oggi è molto, molto simile a quella crema che mia nonna preparava per i ravioli, ma qui lo zucchero va aggiunto direttamente durante la cottura, creando delle castagne “sciroppate” buonissime da gustare anche da sole!

La crema ottenuta è pressoché identica a quella che viene utilizzata per i nostri ravioli di castagne, e se riuscirete a resistere alla tentazione di divorarla a cucchiaiate, vi consiglio di usarla come farcia per una crostata, oppure servirla su del pane tostato accompagnato da un ciuffetto di panna montata!

CREMA DI CASTAGNE

INGREDIENTI PER CIRCA 2 VASETTI DA 250 g :

  • 400 g di castagne secche,
  • 300 g di zucchero semolato,
  • 2 cucchiai di cacao amaro,
  • un bicchierino di amaro al caffè ( io ho usato “Caffé Borghetti, oppure potete usare del rum o della grappa),
  • 4 cucchiaio di zucchero a velo.

cremacastagneartevert2

 

PROCEDIMENTO : Lasciate le castagne a bagno completamente  coperte da acqua bollente per tutta la notte.

L’indomani scolate le castagne, privatele dei residui di buccia e trasferitele in una grossa pentola con circa 3 litri di acqua. Unite lo zucchero, mescolate e fate cuocere per circa 3 ore o comunque fino a quando non saranno completamente morbide.

Togliete le castagne dalla pentola e tenete l’acqua di cottura da parte, potrebbe servirvi qualora la crema risultasse troppo densa. Tritate le castagne con un passaverdura raccogliendo la purea così ottenuta in una ciotola.

Unite il cacao, il liquore e infine lo zucchero a velo, amalgamando bene il tutto con una spatola. Se il composto fosse troppo denso aggiungete dell’acqua di cottura delle castagne fino ad ottenere la consistenza desiderata.

cremacastagneartvert1

Trasferite la crema di castagne nei vasetti di vetro a chiusura ermetica. Potete conservarla in frigo per circa un mese!

Come utilizzare la crema? Come farcia per delle crostate, sul pane per la merenda dei piccoli, nei ravioli dolci e in tanti altri modi!

cremacastagneartvert

Titolo
recipe image
Nome Ricetta
CREMA DI CASTAGNE
Pubblicato il
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
Print Friendly, PDF & Email
(Visited 680 times, 1 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

Non sono presenti commenti

Inserisci un commento