LASAGNE ALLA ZUCCA, GORGONZOLA E CREMA DI FAVE

Ottobre è il mese della zucca! Ma voi avete mai provato ad usarla per una LASAGNA!?

Avete capito bene! Una LASAGNA ALLA ZUCCA, GORGONZOLA E CREMA DI FAVE!

Ora vi racconto come è nata questa ricetta.

Stavo sistemando alcuni prodotti in credenza, quando ritrovo una confezione di un cotechino che stava quasi per scadere. Di certo era un regalo dello scorso Natale ( !!! ) ma rimasto lì proprio perché non vada pazza né per il cotechino né tanto meno per lo zampone! Così ho pensato di cuocerlo e usarlo come fosse della semplice salsiccia, usandolo magari per un primo piatto, sdoganando il classico cotechino e lenticchie!

Dovevo uscire per acquistare della frutta e verdura, così mi affretto a cuocere il cotechino e metto della zucca nel microonde per farne poi qualcosa di appetitoso!

Mentre ero fuori mi contatta Matteo, l’ideatore di “La Favalanciata”, una nuova azienda che produce crema di fave.

Non conoscevo Matteo prima d’ora, lui al contrario, aveva sentito parlare di me e aveva piacere a farmi conoscere i suoi prodotti. Ci vediamo per un caffè e lo prego di raccontarmi della sua “neonata” azienda.

Lui e il suo amico Francesco Riti,  decidono di rilanciare l’economia del sui piccolo borgo dopo il sisma del 2016, il paese in questione si chiama appunto Favalanciata e si trova al confine della zona rossa del cratere, poco distante da Pescara del Tronto.

Lui mi spiega le origini del nome del paese : gli anziani del posto raccontano che si chiami Favalanciata perché il clima non proprio favorevole faceva buttare via tutte le fave che i contadini piantavano. Se questa sia leggenda o verità non ci è dato sapere, ma nel racconto di Matteo e del suo voler far rinascere il paese ormai quasi completamente spopolato mi sono letteralmente innamorata.

La sua azienda che produce crema di fave, fave secche e un condimento di fave e guanciale ha solo 6 operai ( per ora! ) e ogni 3 mesi devolve il 10% degli utili alla comunità per l’acquisto di materiale e/o macchinari necessari a chi vive in paese.

Noi marchigiani siamo gente tosta, gente che sa rimboccarsi le maniche e sopratutto gente generosa, Matteo e la sua “Favalanciata” ne sono la piena dimostrazione. Auguro a lui e a tutti i suoi compaesani che questo “piccolo” progetto sia di buon auspicio per il rilancio delle nostre terre ferite!

Finita la piacevole chiacchierata torno a casa, apro immediatamente la confezione di crema di fave e penso che è proprio quello che ci vuole per la mia LASAGNA ALLA ZUCCA, GORGONZOLA E CREMA DI FAVE!

Preparo immediatamente la sfoglia e unisco la crema di fave alla besciamella e panna, per dare un tocco originale al classico condimento….e la zucca? Leggete qui di seguito che vi racconto la mia LASAGNA

LASAGNE ALLA ZUCCA, GORGONZOLA E CREMA DI FAVE

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE :

Per le base :

  • 3 uova,
  • 300 g di farina “00”
  • 1 pizzico di sale,
  • mezzo cucchiaio di olio extravergine di oliva.
  • ( oppure delle sfoglie per lasagne già pronte).

Per il ripieno :

  • 300 g di gorgonzola dolce ( io ho usato gorgonzola e mascarpone)
  • 400 ml di besciamella pronta,
  • 200 ml di panna da cucina,
  • 500 g di zucca,
  • 3 cotechini da 500 g circa,
  • 300 g di parmigiano reggiano grattugiato,
  • sale e pepe q.b.
  • 1 mozzarella grande,
  • 1 vasetto di crema di fave ( Favalaciata )

PROCEDIMENTO :

Prendete una spianatoia di legno e la classica “stendi sfoglia” o “nonna papera”. Con la farina sulla spianatoia,  formate una “fontana”, mettete al centro le uova, un pizzico di sale e l’olio. Cominciate a mescolare dapprima con una forchetta, unendo man mano la farina circostante, quando l’impasto comincia a diventare abbastanza duro da non poter più usare la forchetta, impastate con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e ben elastico. Coprite con della pellicola alimentare e lasciate riposare per almeno 30 / 40 minuti.

Nel frattempo prendete la zucca, privatela della buccia e tagliatela a piccoli pezzi. Cuocete per circa 8 minuti al microonde, oppure se preferite, in padella con appena un filo d’olio. Regolate di sale e un pizzico di pepe e una volta giunta a cottura frullate con un mixer ad immersione ottenendo una crema abbastanza omogenea.

Cuocete il cotechino seguendo le istruzioni della confezione di acquisto e una volta pronto tagliatelo a pezzetti. Al posto del cotechino potete usare della salsiccia, precedentemente cotta in padella senza budello e sbriciolata in piccole parti.

In una ciotola mescolate la besciamella, la panna da cucina e la crema di fave, magari passandola per un minuto al microonde al fine di scaldarla leggermente e renderla più cremosa.

Tagliate il gorgonzola in piccoli pezzetti, così anche per la mozzarella.

Preparate il tavolo con tutti gli ingredienti : la crema di zucca, la mozzarella tagliata a dadini, il cotechino o la salsiccia e il condimento di besciamella, panna e crema di fave.

Riprendete il panetto per la sfoglia. Tagliate dei piccoli pezzi che andrete a passare mano a mano nella “nonna papera” per ottenere le soglie a voi necessarie.

Portate ad ebollizione dell’acqua leggermente salata e cuocete le sfoglie, man  mano che sono pronte stendetele su dei canovacci di cotone puliti.

Ora andate a formare la lasagna. Prendete una pirofila e cospargete un pò del composto di besciamella sul fondo, adagiate uno strato di sfoglie di pasta, cospargete con altra besciamella, la crema di zucca, il cotechino, il gorgonzola e una spolverata generosa di parmigiano reggiano grattugiato, una macinata di pepe e proseguite con altre sfoglie e strati come il precedente.

Quando andate ad ultimare con l’ultimo strato di sfoglia, oltre ai precedenti ingredienti, unite anche la mozzarella a dadini.

Infornate a 200°C per circa 30 / 40 minuti, o comunque fino a quando i formaggi non saranno completamente sciolti e non si sarà formata una bella crosticina in superficie.

Servite solo dopo che avrete estratto dal forno e lasciato “raffermare” per una decina di minuti, così da gustarla al meglio!

Titolo
recipe image
Nome Ricetta
LASAGNA CON ZUCCA, GORGONZOLA E CREMA DI FAVE
Pubblicato il
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
Print Friendly, PDF & Email
(Visited 141 times, 2 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

Non sono presenti commenti

Inserisci un commento