RAVIOLI DEL PLIN CON BACCALA’ E CREMA DI FINOCCHI

Cucinare per qualcuno è sempre un atto d’amore, così dicevano.

Chiunque di noi, sono certa che cucinando, pensa a qualcuno.

Così accade che mentre impastiamo uova, zucchero e farina per una deliziosa ciambella pensiamo ai nostri figli che tornano da scuola.

Se invece ci troviamo a cucinare un bel secondo di carne, una grigliata o una bella bistecca ecco che il nostro pensiero va al nostro amato che da un momento all’altro torna a casa dopo una giornata di lavoro, oppure ad una bella serata tra amici!

Con la ricetta di oggi ho fatto un salto temporale, ho già pensato di essere alla vigilia di Natale, a casa con la mia famiglia, il fuoco acceso, l’albero addobbato e i bambini ansiosi di ricevere il loro regalo!

Vi sembra presto per pensare al Natale!? Per me è prestissimo!!! Io sono quella che il menù della vigilia lo elabora non prima delle 48 ore antecedenti la cena! Eppure quest’anno ho battuto tutti sul tempo!

Ispirazione? Un ottimo baccalà trovato al banco del pesce fresco : da tempo volevo provare una pasta ripiena con il baccalà. E’ stata l’occasione giusta per cimentarmi!

Ma trovare un ingrediente che si abbinasse bene a questo pesce dal sapore forte non era semplice. Così ho pensato a qualcosa che riequilibrasse il tutto, che si contrapponesse al gusto deciso, ed ho trovato che il finocchio, con il suo sapore leggermente dolce, risultava essere perfetto!

Ho sperimentato poi un nuovo formato di pasta ripiena : i plin!

Stravolgendo la ricetta tradizionale dei plin, che prevede un mix di carni stufate, ho rielaborato il tutto con un ripieno completamente nuovo di baccalà al latte!

RAVIOLI DEL PLIN CON BACCALA’ E CREMA DI FINOCCHI

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE :

  • 400 g di farina “00”,
  • 4 uova,
  • un pizzico di sale.

Per il ripieno :

  • 700 g di baccalà,
  • 400 ml di latte,
  • un mazzetto di salvia,
  • un mazzetto di rosmarino.

Per il condimento :

  • olio extravergine di oliva,
  • 2 finocchi,
  • 40 g di capperi sotto sale,
  • 4 cucchiai di pane grattato.

 

PROCEDIMENTO : 

Prepariamo innanzitutto il ripieno. Tagliamo il baccalà già precedentemente ammollato ( e pertanto dissalato) a piccoli pezzi.

Soffriggete salvia e rosmarino con un filo d’olio d’oliva in una casseruola per qualche minuto, unite il baccalà e lasciate rosolare dolcemente su tutti i lati.

Coprite con il latte e lasciate cuocere per circa 20 minuti a fuoco dolce.

A fine cottura eliminate le erbe aromatiche, scolate il baccalà, privatelo dell’eventuale pelle che andrete a buttare via e inserite la polpa in un frullatore. Tenete da parte il latte di cottura.

Nel caso in cui i pezzi di baccalà da voi preparati avessero delle spine procedete prima ad eliminarle totalmente.

Frullate aggiungendo qualche cucchiaio d’olio d’oliva e un pò di latte usato per la cottura dello stesso.

Dovrete ottenere un composto morbido ed omogeneo, aggiustate di sale se necessario. Tenete il ripieno da parte.

Preparate la sfoglia per i plin impastando la farina, le uova e un pizzico di sale fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo.

Avvolgete l’impasto con della pellicola alimentare e tenete da parte per almeno 30 minuti.

Riprendete l’impasto e tagliando dei piccoli pezzi alla volta ricavatene delle sfoglie lunghe e sottili.

Su ogni sfoglia adagiate delle piccole palline di composto al baccalà, chiudete come nella foto sotto e ripiegate poi i plin su se stessi chiudendo con la rotella dentata fino a formare la classica forma.

Preparate il condimento soffriggendo un filo d’olio d’oliva, unite i finocchi tagliati a pezzi piccoli, e lasciate appassire.

Unite qualche mestolo del latte di cottura del baccalà, lasciate cuocere per una decina di minuti e passate poi il condimento al mixer fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiustate di sale se necessario.

Unite i capperi già dissalati ed amalgamate alla crema, riportate sul fuoco per qualche  minuto e tenete da parte.

Ungete una padella antiaderente con un pò d’olio d’oliva, lasciate che si scaldi e unite il pane grattato, mescolate frequentemente con un cucchiaio di legno fino a renderlo bello tostato.

Nel frattempo cuocete i plin in abbondante acqua salata, scolateli al dente e ripassateli in padella con la crema di finocchi e capperi, impiattate ed ultimate spolverizzando con il pane tostato.

Titolo
recipe image
Nome Ricetta
PLIN AL BACCALA'
Pubblicato il
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

Non sono presenti commenti

Inserisci un commento