POLENTA CON FOGLIE DI CAPPERO E RAGU’ DI VITELLO

Da noi, nel Piceno, la polenta è rigorosamente con sugo e costatelle di maiale. I più audaci amano “rifarla” al forno, con porcini e formaggi, i più tradizionalisti la mangiano con un delicato ragù, ma oggi, per la GIORNATA DELLA POLENTA, mi piaceva deliziarvi con qualcosa di originale, e forse ci sono riuscita! La nostra ambasciatrice, Cinzia Donadini del blog “essenza in cucina” , vi aspetta direttamente sul sito AIFB per conoscere insieme storia e tradizione della POLENTA.

Per il CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO, ho provato una nuova ricetta : POLENTA CON FOGLIE DI CAPPERO E RAGU’ DI VITELLO.

Scommetto che la vostra attenzione è stata catturata dalle foglie di cappero! Avete ragione, perché anche per me sono una novità. Vi spiego come le ho assaggiate e conosciute.

polentavitellocappero

Il 24 e 25 settembre sono stata ospite del Garda Cooking Cup, un evento sulle rive del Garda, più precisamente sul golfo di Salò. Per il contest Garda in padella, 40 food blogger avevano a disposizione dei prodotti tipici del Garda per creare una ricetta con del pesce di lago. Con mia grandissima sorpresa, il contest l’ho vinto io con i miei TACOS DI LAGO, così, sono entrata a far parte della giuria presieduta da Davide Oldani per il primo Garda Cooking Cup.

Proprio mentre ero in giuria, un piatto che ho assaggiato aveva tra gli ingredienti queste foglie di cappero : è stato amore a prima vista! Non potevo tornare a casa senza averle acquistate, e così ho fatto.

L’abbinamento è nato da sé : avevo ancora un pò di farina di mais di Bedezzole, mi sembrava opportuno farne un ottimo uso, e così è stato, polenta con foglie di cappero e ragù di vitello.

polentavitelloart

POLENTA CON FOGLIE DI CAPPERO E RAGU’ DI VITELLO

INGREDIENTI PER 4 PERSONE :

Per la polenta :

  • 1 litro di acqua,
  • 250 g di farina di mais,
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva,
  • un pizzico di sale.

Per il ragù di vitello:

  • Olio extravergine di oliva,
  • 400 g di carne trita di vitello,
  • 1 costa di sedano,
  • 1 cipolla,
  • 1 carota,
  • mezzo bicchiere di vino bianco,
  • sale e pepe q.b.

Inoltre foglie di cappero sottaceto.

 

polentavitelloorizz

 

PROCEDIMENTO : Innanzitutto preparate il ragù di vitello. Fate un trito con carota, sedano e cipolla e lasciate soffriggere per qualche minuto in una padella antiaderente con dell’olio d’oliva. Unite la carne trita e mescolate in modo da lasciarla rosolare in maniera uniforme. Alzate la fiamma e sfumate con del vino bianco, lasciate evaporare, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco dolce per almeno una mezz’oretta. Se vedete che il ragù tende ad asciugarsi troppo, unite mezzo bicchiere di acqua tiepida e proseguite la cottura. Ora preparate la polenta. In un tegame capiente scaldate l’acqua, appena prima che giunga a bollore unite mezzo cucchiaio d’olio, un piccola manciata di sale grosso e versate pian piano la farina a pioggia, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi. Proseguite la cottura per altri 35 / 40 minuti sempre mescolando. Spegnete il fuoco e versate la polenta nei coppapasta circolari, lasciate intiepidire e togliete i coppapasta. Guarnite con le foglie di cappero e un bel mestolo di ragu’ di vitello. Servite tiepido e ….Buon appetito!

polentavitellofineart

 

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 95 times, 1 visits today)
Titolo
recipe image
Nome Ricetta
POLENTA CON FOGLIE DI CAPPERO E RAGU' DI VITELLO
Pubblicato il
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
5 Commenti
  • Camilla

    9 Ottobre 2016 at 20:27 Rispondi

    Particolare e molto invitante la ricetta della tua polenta 😛

  • Cinzia

    10 Ottobre 2016 at 18:13 Rispondi

    Cara Tamara, devo dire che la tua preparazione mi lascia davvero stupita… io non avrei proprio immaginato come accompagnare queste foglie di cappero, ma devo dire che, cercando di immaginare il loro sapore, non fatico a credere che possa valorizzare al meglio la dolcezza della polenta e la corposità del sugo di vitello.
    Un piatto molto bello ed anche ben presentato… Brava Tamara grazie!!

    • Tamara

      11 Ottobre 2016 at 9:52 Rispondi

      Grazie a te cara!

  • Irene Prandi

    13 Ottobre 2016 at 13:21 Rispondi

    Grande Tamara, non ho mai mangiato le foglie di cappero… Non saprei dove trovarle… Davvero curiosa di assaggiare!

    • Tamara

      13 Ottobre 2016 at 15:23 Rispondi

      Grazie a te cara!!! 😉

Inserisci un commento