IL TIRAMI-JO

Siamo alla sfida n.61 per MTChallengeCome ricorderete, la sfida n.60 dello scorso mese sulle “Tapas” è stata vinta dalla mitica Susy May del blog “Coscina di Pollo“, la quale ha scelto come gara il TIRAMISU’ !

Appena la sfida è stata lanciato ho tirato un sospiro di sollievo : io amo il tiramisù! Ma esultando, avevo dimenticato di leggere tutto il regolamento che solo più tardi sono andata a sbirciare! PANICO. Si perché la cara Susy, giustamente, ha reso la sfida ancora più piccante : il nostro tiramisù doveva essere ispirato ad un film, o ad un personaggio del cinema!

Sono stata giorni a pensare, il vuoto totale ! Sembrava un gioco da ragazzi questa sfida, in realtà, almeno per me, si è rivelata alquanto complicata….ma come sempre, non mi lascio intimorire e dopo aver a lungo pensato la mia scelta non poteva non cadere sul sex symbol per eccellenza : Il Brad mondiale!

tiramisujovert2

Pensavo a Brad Pitt e al film che più mi ha emozionato, “Vi presento Joe Black!” In quel film ho pianto come una pazza, ma non è una novità, piango anche con i cartoni della Walt Disney, quindi!!

E pensando al film, ricordavo di come Joe, che altro non era che la morte venuta a prendere l’anima del padre della donna di cui poi s’innamorerà, scopriva come un bambino che si affaccia per la prima volta al mondo, i mille sapori ed emozioni appartenenti alla vita terrena.

La crema di nocciole, come sappiamo, rappresenta forse la merenda più golosa per i piccoli di casa, ecco che allora decido di usare le nocciole e il cioccolato fondente!

Ma come sappiamo il film ha anche una bellissima storia di amore, e l’amore si sa, è sempre “piccante” : ed ecco il cardamomo! Si avete capito bene, il cardamomo leggermente piccante e fruttato mi sembrava la spezia giusta da abbinare al caffè e al resto del tiramisù di Joe!

Con questa ricetta partecipo alla sfida n. 61 MTChallenge

banner_sfida61a-300x143

IL TIRAMI-JO

 

INGREDIENTI PER IL TIRAMISU’ :

  • 4 uova,
  • zucchero semolato dello stesso peso delle uova,
  • 500 g di mascarpone,
  • 400 g di savoiardi ( io li ho preparati in casa, ma potete usare quelli già pronti)
  • 5 tazzine di caffè amaro,
  • cacao amaro,
  • 100 g di cioccolato fondente,
  • 100 g di nocciole,
  • 4 cucchiaini di cardamomo in polvere.

tiramisujociocc

INGREDIENTI PER I SAVOIARDI ( per circa 30 biscotti): 

  • 110 g farina 00,
  • 50 g fecola di patate,
  • 125 g zucchero,
  • 100 g albume d’uovo,
  • 80 g tuorlo d’uovo,
  • 25 g miele (di acacia o millefiori),
  • i semi di 1/2 bacca di vaniglia,
  • zucchero a velo.

ttiramisujosavoiardi

PROCEDIMENTO PER I SAVOIARDI : 

Separate gli albumi dai tuorli.

Montate gli albumi con le fruste elettriche fino al raddoppio del volume aggiungendo in tre momenti distinti lo zucchero.

Dopo circa 10 minuti il composto sarà montato a neve ben ferma.

Nel frattempo sbattete i tuorli con il miele, quindi unite questo composto alle chiare montate usando una spatola e con movimenti dal basso verso l’alto.

Unite quindi la farina e la fecola setacciate e i semi della bacca di vaniglia, sempre con lo stesso movimento. Fate pochi movimenti, rapidi ma delicati.

Pre-riscaldate il forno a 180°C.
Riempite una sac-à-poche con bocchetta liscia  da  10-14 mm. Formate dei bastoncini lunghi circa 8 cm su una teglia coperta di carta forno e leggermente imburrata.

Spolverate con lo zucchero a velo, aspettate che sia assorbito e spolverate di nuovo (servirà a far venire la crosticina superficiale). Quando li infornate lo zucchero dovrà essere completamente assorbito.

Cuocete in forno già caldo (e possibilmente statico) per i primi 3 minuti con lo sportello chiuso e poi per altri 4-5 minuti con lo sportello leggermente aperto (basterà incastrare il manico di un cucchiaio di legno nella porta per mantenerla socchiusa).

Sfornate e fate raffreddare completamente prima di rimuoverli dalla teglia, poiché saranno molto morbidi.

Sarebbe meglio preparare i biscotti il giorno prima che volete fare il tiramisù.

tiramisujocioccvert

PROCEDIMENTO PER IL TIRAMISU’: 

Nel mio procedimento ho preferito pastorizzare le uova.

Pertanto dividete gli albumi dai tuorli e pastorizzate entrambi. Mettete un pentolino con due dita di acqua sulla fiamma del fornello, versate i tuorli in una ciotola una quantità di zucchero di pari peso dei tuorli.

Adagiate la ciotola sul pentolino montando con le fruste elettriche e nello stesso tempo controllando la temperatura con un termometro per alimenti.

Continuate sempre a montare fino a raggiungere i 70°C, non oltre! Togliete il composto dal calore del pentolino ed immergetelo in un recipiente con acqua fredda per permettere ai tuorli di raffreddarsi. Mescolate con una spatola fino a quando non saranno completamente freddi.

tiramisujovert

Ripetete lo stesso procedimento per gli albumi, montandoli a neve con lo zucchero di pari peso degli albumi stessi. Una volta raggiunta la temperatura dei 70° C fate raffreddare come per i tuorli.

Aggiungete il mascarpone ai tuorli, mescolando delicatamente e unite poi gli albumi montati a neve e ormai raffreddati, con movimenti lenti dal basso verso l’alto fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Preparate il caffè, unite il cardamomo, mescolate e lasciate raffreddare. Tritate le nocciole e il cioccolato fondente in maniera grossolana.

tiramisujoalto

Ora componete il tiramisù. Cominciate con uno strato di biscotti inzuppati nel caffè al cardamomo e versateli nella teglia. Coprite con una parte di crema al mascarpone, una spolverata di cacao amaro e il trito di nocciole e cioccolato fondente.

Ripetete gli strati fino a terminare gli ingredienti. Ultimate con uno strato di crema, cacao amaro e il mix di nocciole tritate.

Se preferite la versione in coppa procedete sempre alla stessa maniera usando però delle coppette monoporzioni anziché la classica teglia.

Mantenete il tiramisù in frigo.

Se preferite potete congelare il tiramisù e farlo poi scongelare lentamente in frigo prima di essere gustato!

tiramisujofotoorizz

 

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 795 times, 1 visits today)
24 Commenti
  • Katia Zanghì

    14 Novembre 2016 at 16:23 Rispondi

    Ciao. GOLOSISSIMO. E trabocca di sensualità.

    • Tamara

      14 Novembre 2016 at 17:00 Rispondi

      Grazie mille cara!!! 🙂

  • Susy May

    14 Novembre 2016 at 17:54 Rispondi

    Con un tiramisu così la morte puó attendere.
    Davvero voluttuoso il tuo tiramisu, quelle onde di crema avvolgono i savoiardi in un abbraccio lussurioso che condividerei solo con Brad Pitt!
    E con questo ho detto tutto!
    Bravissima e complimenti per la foto molto godereccia!

    • Tamara

      14 Novembre 2016 at 20:44 Rispondi

      Grazie infinite Susy!

  • dani

    14 Novembre 2016 at 19:55 Rispondi

    Devo dire che il bel mascellone mi ha sempre convinto poco, l’unico film che ho visto dove mi ha convinta è proprio Joe Black…bella scelta e bella interpretazione!!

    • Tamara

      14 Novembre 2016 at 20:42 Rispondi

      Ma no dai Daniiiii!!!! Non mi demolire il mio Bradddddd!!!!!!! ahahaahha! Grazie mille tesoro! <3

  • Giulietta | Alterkitchen

    14 Novembre 2016 at 20:15 Rispondi

    E ti pareva che non arrivavo io a dire che “Ti presento Joe Black” mi ha fatto cagher!? Come sempre bastian contrario..
    A me uno dei film in cui ha convinto di più come attore (che come tipo non fa proprio per me, quindi sarò buona e te lo lascio, Tamara) è stato “Babel” di Inarritu!
    Meglio pensare al tiramisù.. che quello è decisamente il mio tipo 😀

    • Tamara

      14 Novembre 2016 at 20:43 Rispondi

      Grazie Giuly!!!! …io invece adoro tutti i film del mio amato Brad!!! 😛

  • Lara Bianchini

    15 Novembre 2016 at 11:41 Rispondi

    Mr-ra-vi-glio-so… spero di non aver cannato la sillabazione sennò ci faccio na figura di M! hahahaha

    • Tamara

      17 Novembre 2016 at 14:37 Rispondi

      Grazie Lara!!! 😉

  • lisa fregosi

    17 Novembre 2016 at 9:23 Rispondi

    bellissimo e davvero invitante!!
    Brad mi piacicchia te lo lascio volentieri ahahahha 😀

    • Tamara

      17 Novembre 2016 at 14:37 Rispondi

      Grazie Lisa! 😉

  • Fabio

    17 Novembre 2016 at 14:10 Rispondi

    Uno dei più belli e goduriosi che abbia visto! 😀

    • Tamara

      17 Novembre 2016 at 14:38 Rispondi

      …Detto da te vale triplo!!! Hai al tuo fianco una maga della pasticceria!!! ;)…grazie mille Fabio!!! Un abbraccio!

  • Marianna

    17 Novembre 2016 at 15:50 Rispondi

    Senti Tamara…. il tuo Tiramisù è qualcosa di spettacolare… Mi ispira il senso di abbondanza, dolcezza, bontà… Ok lo devo provare!!! BRAVISSIMA come sempre!!! Marianna

    • Tamara

      17 Novembre 2016 at 15:59 Rispondi

      Grazie mille tesoro! Troppo buona!!! 😉

  • alessandra

    18 Novembre 2016 at 2:01 Rispondi

    Son quella meno a suo agio, con questo tema, perche’ oltre ad avere problemi con la “sexytudine”, non amo il cinema. Non reggo le storie drammatiche, mi annoia tutto il resto. Gli attori liguardo nelle foto- e da li decido se vale la pena di adottarli o meno 🙂 , ma oltre non vado.
    Pero’, questo tiramisu’ e’ una delle cose piu’ voluttuose che abbia mai visto. Il cardamomo e’ il filo verde 🙂 che lega tutti i sapori, in una combinazione davvero irresistibile. Piu’ di Brad Pitt, guarda 🙂

    • Tamara

      18 Novembre 2016 at 14:50 Rispondi

      Grazie mille cara!…E’ la prima volta che uso il cardamomo, una spezia che ho scoperto solo ora e che ho apprezzato tantissimo in questo tiramisù! 🙂

  • Lidia - TheSpicyNote

    18 Novembre 2016 at 16:47 Rispondi

    Cardamomo e caffè, top! Un abbinata deliziosa, molto giusta anche per un tiramisù!
    Io sono abituata a usarlo in bacca, in polvere non l’ho mai trovato: in effetti ne usi parecchio, forse per me sarebbe troppo “presente” a mio gusto.
    Dovrei capire a quante bacche corrisponde, ma credo che per il mio palato già 3/4 bacche siano sufficienti.
    Dopo le mie elucubrazioni sulla dose del cardamomo, tutto ciò per dirti che lo provo, è il prossimo in lista.
    E che adoro come ti è rimasto “composto”, pur nella sua voluttuosità (si può dire voluttuosità??)
    Un abbraccio! Ciao, Lidia

  • Kika

    21 Novembre 2016 at 9:36 Rispondi

    Tamara, finora questo è il tiramisù più bello che ho visto, tutti quegli strati che si vedono attraverso la trasparenza del bicchiere, quella crema che “scivola” ad avvolgere il savoiardo, le nocciole… mi piace da morire.
    Non dico la stessa cosa di Brad Pitt, che ho apprezzato solo in Seven, nell’unica sua parte in cui è meno “pulito” del solito.
    Brava, complimenti per questa tua proposta.

    • Tamara

      22 Novembre 2016 at 15:08 Rispondi

      Grazie davvero cara Kika!!! Un abbraccio!

  • Francesca lanuova

    24 Novembre 2016 at 23:00 Rispondi

    La crema di nocciole,oddio la crema di nocciole nel tiramisù, associata al cardamomo…amore!

  • Gabriella

    25 Novembre 2016 at 14:23 Rispondi

    Foto fantastiche!!! Bravissima

    • Tamara

      27 Novembre 2016 at 15:05 Rispondi

      Grazieeeeeeeee 😉

Inserisci un commento