ZUPPA DI FAGIOLI, CAVOLO NERO, PATATE E PORCINI

Non conoscevo i FAGIOLI DEL DIAVOLO, fino a quando una mia cara amica ha ben pensato di regalarmeli.

Chiamati anche FASOLA DEL DIAVOLO, hanno un colore nero con delle striature rossastre. Introdotto in Europa nel 1633, coltivato dapprima come specie ornamentale e solo un secolo dopo per l’alimentazione umana.

Fonte di vitamine oltre a minerali quali calcio, potassio, fosforo, ferro, zinco e selenio.

Sono tipici dell’Umbria, più precisamente nelle zone dei Sibillini, e vengono coltivati anche in Puglia e in Veneto dove sono rinomatissimi quelli di Posina tanto da avere la denominazione DE.CO (denominazione comunale).

Con il clima decisamente freddo e piovoso di questi ultimi giorni, quello che ci vuole è proprio una zuppa calda.

La pioggia battente sulle finestre, lo screpitio del fuoco e la pentola che sobbolle.

Un piatto povero e semplicissimo, con tutto il buono di stagione: fagioli, porcini, cavolo nero e patate. Un piatto povero si, ma ricchissimo di gusto e sapore. E non dimenticate di accompagnare la ZUPPA con dei crostini di pane ed un giro d’olio nuovo.

E vedrete, che anche se la vostra sarà stata una brutta giornata, con un piatto così, Vi sentirete subito meglio e anche l’anima avrà giovamento.

 

 

 

ZUPPA DI FAGIOLI, CAVOLO NERO, PATATE E PORCINI

 

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 300 g di fagioli del diavolo,
  • 150 g di funghi porcini essiccati,
  • 3 patate medie,
  • 5 foglie di cavolo nero,
  • una costa di sedano,
  • una carota,
  • mezza cipolla,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • qualche fogliolina di salvia,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale, pepe e peperoncino q.b.,
  • brodo vegetale caldo,
  • 4 fette di pane per l’accompagnamento delle bruschette.

 

 

 

PROCEDIMENTO:

Tenete in ammollo i fagioli in una capiente ciotola con dell’acqua fredda almeno per una notte intera. Sciacquateli e tenete da parte. Tenete i porcini in ammollo in acqua tiepida per un’oretta, sciacquateli sotto l’acqua corrente e tenete da parte. Pelate le patate e tagliate a dadini. Lavate le foglie di cavolo nero, asciugatele e tagliate a piccoli pezzi.

Preparate un trito  con il sedano, la carota e la cipolla. In una casseruola versate dell’olio extravergine di oliva, aggiungete il trito di odori e lasciate soffriggere a fuoco medio mescolando con un cucchiaio di legno.

Unite i fagioli e le foglie di salvia, mescolate e aggiungete il brodo fino a coprire bene. Lasciate cuocere a fuoco medio e con il coperchio. Dopo circa un’oretta unite le patate , i porcini e il cavolo nero, mescolate, aggiungete un pizzico di peperoncino e altro brodo caldo.

Lasciate cuocere a fuoco dolce per altre 2 ore abbondanti. A circa 15 minuti dalla fine della cottura, prelevate dalla zuppa un mestolo abbondante di soli fagioli e patate, schiacciateli con l’aiuto di una forchetta e versate la purea così ottenuta  di nuovo nella zuppa.

Regolate di sale e pepe, mescolate e spegnete il fuoco.

Impiattate ultimando con un giro d’olio d’oliva a crudo e accompagnando il piatto con dei crostini o bruschette di pane.

 

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 1.664 times, 1 visits today)
Titolo
recipe image
Nome Ricetta
ZUPPA DI FAGIOLI, CAVOLO NERO, PATATE E PORCINI
Pubblicato il
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
Non sono presenti commenti

Inserisci un commento