PIZZA CON POMODORINI CONFIT, BUFALA E BASILICO

Eccomi alla sfida n.58 dell’MTChallenge! E la bravissima Antonietta del blog “La Trappola Golosa”, vincitrice della gara sui CHEESECAKE dello scorso mese, ha deciso che per giugno il tema con cui metterci in gioco è LA PIZZA!!! Leggo in fretta il post, solo per capire a grandi linee cosa fosse ammesso in gara e cosa no. Antonietta ha preparato e collaudato 3 ricette con cui poter partecipare, condimento a parte, e subito scelgo l’opzione della PIZZA CON LIEVITO MADRE E PREFERMENTO. Chi mi segue da tempo, sa che per me il sabato è rigorosamente pizza! Pizza che ormai è diventata un’ abitudine in famiglia, pizza che preparo quasi sempre con lo stesso condimento, poiché si sa, ognuno di noi ha sempre la sua preferita, e allora marinara ( pomodoro e origano) per mio figlio piccolo, margherita per il maggiore, salsiccia e gorgonzola per me e mio marito! E  mentre, leggendo il regolamento della sfida di questo mese, ho scelto subito di fare la pizza con lievito madre, mi sono ritrovata ad avere grandi dubbi per il condimento : bianca o rossa? Formaggi o verdure? Ho pensato a mille e mille farciture diverse, sono anche passata per la nutella e mascarpone, per poi decidere di fare una pizza come piace a tutti noi : semplice, ma ricchissima di gusto! Pomodorini confit con mozzarella di bufala e basilico fresco!

pizzapomodoriniconfitMORSO

Con questa ricetta partecipo alla sfida n.58 MTChallenge

PicMonkey Collage

PIZZA CON POMODORINI CONFIT, BUFALA E BASILICO

Per l’impasto della pizza utilizzo la ricetta di Antonietta, che ringrazio :

INGREDIENTI PER PIZZA IN TEGLIA DA  cm 40 X 40 :

  • 450 g di farina, io ho usato una farina di grano tenero del “Molino Rossetto” con W330,
  • 320 ml di acqua, ( per i lievitati è preferibile non usare acqua di rubinetto, perché essendo addizionata di cloro, questo inibisce la formazione dei lieviti, pertanto meglio acqua oligominerale di bottiglia)
  • 130 g di lievito madre rinfrescato,
  • 15 g di sale fino.

pizzapomodoriniconfitART

PER IL CONDIMENTO : 

per i pomodorini confit :

  • 500 g di pomodorini pachino,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • un mazzetto di timo,
  • origano secco,
  • olio extravergine di oliva,
  • zucchero semolato.

inoltre:

  • olio extravergine di oliva,
  • sale grosso,
  • un mazzettino di timo fresco,
  • un ciuffetto di basilico fresco.

pizzapomodoriniconfitPEZZOMANO

PROCEDIMENTO : Partiamo dal rinfresco del lievito  madre : appena rinfrescato ne ripongo  una buona parte in frigo, da mantenere,  mentre 130 g  la tengo a temperatura ambiente per circa 5 ore, che verrà poi utilizzata nell’impasto.

pizzapomodoriniconfitLIEVITOMADRE

Trascorso il tempo necessario prendete il lievito madre e scioglietelo con 130 ml di acqua con l’aiuto di una forchetta o meglio ancora con un frullino. Unite 130 g di farina, impastate velocemente e lasciate riposare ben coperto per circa 2 ore ( foto A).

pizzaconlievitomadrePREFERMENTO

Setacciate i 320 g di farina restante mettendola in una capiente ciotola, aggiungete al centro il levito prefermentato, 190 g di acqua e tutt’intorno i 15 g di sale (foto B).

pizzapomodoriniconfitIMPASTO

Cominciate ad impastare con le mani incorporando poco alla volta, ribaldate l’impasto sul piano da lavoro ( io uso una madia di legno), impastando per una decina di minuti almeno, sbattendo e piegando più volte l’impasto. Formate una palla (foto C)

pizzapomodoriniconfitIMPASTO1

trasferite in una ciotola, coprite con la pellicola per alimenti e riponete subito in frigo per una notte intera ( io ho lasciato per 15 ore ).

L’indomani , togliete dal frigo  (foto D)

pizzapomodoriniconfitPRIMALIEVITAZIONE

e lasciate a temperatura ambiente per 2 ore o comunque fino a quando l’impasto risulti gonfio. Ribaltate sul piano da lavoro (foto E)

pizzapomodoriniconfitLIEVITATO

stendete con le mani, senza schiacciare, ma allargando l’impasto dal centro verso il bordo, infilate le mani sotto il disco di pasta fino a poggiarlo su metà avambracci e trasferite in una teglia oliata (foto F).

pizzapomodoriniconfitPIZZASTESA

Lasciate lievitare nuovamente per altre 2 ore.

Mentre aspettate l’ultima lievitazione preparate il condimento. Tagliate la mozzarella di bufala a piccoli pezzi e lasciatela scolare, tramite un colino, l’acqua in eccesso. Lavate i pomodorini, tagliateli a metà, adagiateli su una placca rivestita da carta forno e cospargeteli con un trito di timo e aglio, aggiungete un pizzico di zucchero, l’origano secco e irrorate velocemente con dell’olio d’oliva. Infornate a forno già caldo a 140 ° per circa 2 ore o poco meno. L’importante è che si siano ben asciutti e che abbiano rilasciato il liquido di vegetazione in eccesso.

pizzapomodoriniconfitPOMODORINI

pizzapomodoriniconfitPOMODORINICCOTTI

Trascorse le 2 ore circa dall’ultima lievitazione in teglia, accendete il forno alla vostra massima potenza, l’ideale per la pizza sarebbe sui 300 °C oppure utilizzare  il forno a legna, ma poiché la maggior parte di noi possiede forni ad uso domestico, utilizzate quello senza nessun problema : il mio arriva a 250° C, pertanto ho cotto a questa temperatura in modalità statico.

Riscaldate il forno almeno 30 minuti prima . Spennellate delicatamente la superficie della pizza con un emulsione di olio e timo e cospargete con un pò di sale grosso.

pizzapomodoriniconfitOLIOTIMO

Infornate sulla griglia di metà e lasciate cuocere per circa 20 minuti. A circa 5 minuti dalla fine della cottura, aggiungete i pomodorini e mozzarella di bufala. Spegnete il forno, sfornate e cospargete qua e là con foglioline di basilico fresco, tagliate e rettangoli o a spicchi e …Buon Appetito!

ps. Attenzione, una volta che provate a fare questo impasto, a prescindere dal condimento, non tornerete più indietro : esterno croccante, interno morbido! Perfetta!

pizzapomodoriniconfitFINEART

Print Friendly, PDF & Email
(Visited 1.132 times, 1 visits today)

Ti potrebbe interessare anche...

Titolo
recipe image
Nome Ricetta
PIZZA CON POMODORINI CONFIT, BUFALA E BASILICO
Pubblicato il
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
Voto Medio
11stargraygraygraygray Based on 2 Review(s)
12 Commenti
  • Silvia de Lucas

    13 Giugno 2016 at 14:38 Rispondi

    Mmmmm i pomodorini…

    • Tamara

      13 Giugno 2016 at 15:05 Rispondi

      … 😉

  • Veronica Madonna

    13 Giugno 2016 at 15:28 Rispondi

    Tamara questa è pizza bravissima a dir poco perfetta…
    E …unghie bellissime ihihih anche io nonostante sia in una pizzeria nn ci rinuncio al lato fashion 🙂
    Foto bellissime bravissima

    • Tamara

      13 Giugno 2016 at 16:09 Rispondi

      Veronica, il tuo commento mi lusinga davvero 😉 …lato fashion a parte! Grazie mille e a presto! 😉

  • Antonietta

    15 Giugno 2016 at 23:16 Rispondi

    Tamara sono davvero felice per aver constatato che la mia ricetta ti ha soddisfatta e ancora di più considerando che tu abitualmente fai la pizza e possiedi il tuo lievito madre: il tuo giudizio mi onora!
    Sulla pizza ho da esprimerti solo i miei apprezzamenti: impasto, maturazione, lievitazione, stesura e farcitura sono tutti a regola d’arte.
    Quanta passione e quanta competenza riuniti tutti in questo post
    Grazie per avermi dato fiducia e per il tuo meraviglioso contributo

    • Tamara

      16 Giugno 2016 at 7:01 Rispondi

      Antonietta, grazie mille! Tutto ciò è solo merito tuo e della tua meravigliosa ricetta, che ormai faccio mia, e che ripeterò altre mille e mille volte! Grazie!

  • Lidia - TheSpicyNote

    17 Giugno 2016 at 21:11 Rispondi

    Questa pizza mi piace un sacco, mi pare di sentire la dolcezza pungente del pomodorino confit.
    Deliziosa…
    Un abbraccio
    Lidia

  • alessandra gennaro

    18 Giugno 2016 at 7:03 Rispondi

    Tu stai facendo passi da gigante, Tamara, e da gigante che va veloce.
    Tre o quattro sfide di fila che mi lasci senza parole.
    E non solo per i risultati, ma anche per la competenza che si legge nei tuoi post: leggi, confronti con quello che sai, rielabori in modo personale e assimili. E quello che vediamo, ci lascia sempre di piu’ a bocca aperta.
    Trema, perche’ se vai avanti cosi… trema, insomma :’)

    • Tamara

      18 Giugno 2016 at 7:38 Rispondi

      Ale…così mi fai arrossire, ma davvero però! Mi sto impegnando, questo è vero, e mi fa molto molto piacere che si noti, perché non si finisce mai di imparare e perché credo che l’MTC non sia una sfida tra i concorrenti, ma una sfida con noi stessi ! Grazie infinite!

  • Katia Zanghì

    19 Giugno 2016 at 18:24 Rispondi

    Bra vi ssi ma !

  • tritabiscotti

    26 Giugno 2016 at 17:39 Rispondi

    Pizza bellissima, con dei sapori che adoro!

    • Tamara

      28 Giugno 2016 at 15:27 Rispondi

      Grazie infinite cara! 🙂

Inserisci un commento