RAVIOLI DI CONIGLIO AL PROFUMO DI LIMONE E RADICCHIO GRIGLIATO

Torno da voi con una nuova ricetta, una ricetta nata per il nuovo contest targato AIFB – Associazione Italiana Food Blogger : Talent For Food!

Il Talent For Food della città di Padova è la prima edizione di un evento che parte dalle aziende della Sezione Alimentari di Confindustria Padova e rivolto a 30 food bloggers selezionati da AIFB che si cimenteranno nella preparazione di ricette originali utilizzando prodotti della produzione padovana attingendo però alla tradizione culinaria locale.

Tra i 30 food blogger ci sono anche io e se volete sapere cosa conteneva la mistery box ecco l’elenco delle aziende produttrici che hanno aderito al progetto :

Oltre ai prodotti tipici della mistery  dovevamo aggiungere un ingredienti della corte veneta legata comunque alla nostra tradizione gastronomica.

Io ho subito scelto il coniglio : esso veniva allevato direttamente dalla mia nonna paterna ed era consuetudine prepararlo almeno una volta a settimana. Lo si cuoceva in casseruola e veniva servito con della verdura di stagione, bietola, cicoria o le tanto amate patate rosolate!

Ripensando a come lo preparava mia nonna ho mantenuto fede alla nostra tradizione usando lo stesso metodo di cottura usando poi la stessa carne per il ripieno dei ravioli.

La ricetta per Talent For Food doveva essere preparata con almeno 3 prodotti della mistery box  e per i miei ravioli di coniglio ho scelto la farina per pasta della Agugiaro e Figna Molini, una farina perfetta per la stesura della sfoglia e per la pasta fatta in casa, la Birra Antoniana  l’ho usata per marinare la carne del coniglio, in modo da renderla morbida e profumata,  l’olio extravergine di oliva Brecà ideale per tutte le fasi di preparazione della ricetta e  il brodo granulare Bovis per insaporire il coniglio in cottura, mentre il radicchio rosso grigliato della Valbona ho preferito usarlo come condimento dei ravioli in modo da far risaltare l’aroma del radicchio e non “contaminare” il suo sapore con altri ingredienti.

RAVIOLI DI CONIGLIO AL PROFUMO DI LIMONE E RADICCHIO GRIGLIATO

 

INGREDIENTI PER CIRCA 4 PERSONE :

Per la sfoglia :

  • 3 uova ,
  • 300 g di farina Agugiaro e Figna Molini,
  • un pizzico di sale,
  • mezzo cucchiaio di olio extravergine Brecà.

 

 

Per il ripieno :

  • mezzo coniglio già tagliato a pezzi,
  • una bottiglia di Birra Antoniana,
  • un mazzetto di erbe aromatiche miste ( salvia, rosmarino, menta, alloro),
  • 2 uova ,
  • la scorza grattugiata di un limone biologico,
  • 200 g di parmigiano reggiano grattugiato,
  • olio extravergine di oliva Brecà,
  • mezzo bicchiere di vino bianco,
  • sale, pepe e qualche bacca di ginepro,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • un cucchiaio di brodo granulare Bovis.

 

 

Per il condimento :

  • un vasetto di radicchio grigliato della Valbona,
  • olio extravergine di oliva Brecà.

 

 

PROCEDIMENTO :

Procedete con la marinatura della carne del coniglio. Prendete il coniglio già pulito, lavato e ridotti in pezzi e insaporitelo con sale e pepe, le erbe aromatiche e coprite con la birra. Lasciate riposare qualche ora oppure meglio ancora per tutta la notte.

L’indomani versate dell’olio in una casseruola insieme a gli spicchi d’aglio leggermente schiacciati, unite la carne di coniglio precedentemente privata della marinatura e fate rosolare a fuoco dolce per qualche minuto su tutti i lati, sfumate con il vino bianco, unite mezzo bicchiere d’acqua e il brodo granulare, coprite e lasciate cuocere a fuoco dolce mescolando di tanto in tanto per circa 2 ore.

Una volta che la carne sarà ben cotta, spegnete il fuoco e fate raffreddare. Disossate il coniglio tenendo da parte solo la carne che andrete a passare successivamente in un tritacarne.

Preparate la sfoglia. Mettete la farina su una spianatoia, formate la classica fontana e versate al centro le uova, il sale e l’olio. Sbattete inizialmente con l’aiuto di una forchetta amalgamando pian piano la farina tutt’intorno, proseguite impastando con le mani fino a formare un composto morbido ed omogeneo. Coprite con la pellicola alimentare e con un canovaccio e fate riposare per circa 30 minuti.

Riprendete la carne di coniglio passata al tritacarne e unite le uova, il parmigiano e la scorza di limone grattugiata. Amalgamate il tutto e tenete da parte.

Stendete ora l’impasto in tante sfoglie rettangolari, farcite con il composto di coniglio e ricoprendo con altra sfoglia andate a ritagliare i classici ravioli. Man mano che saranno pronti lasciateli riposare su un vassoio leggermente infarinato per evitare che si attacchino alla superficie.

Mettete a scaldare l’acqua per cuocere i ravioli mentre in una padella versate un filo d’olio extravergine e il radicchio grigliato.

Cuocete i ravioli in acqua leggermente salata e una volta cotti, scolateli saltateli velocemente in padella con il radicchio e un filo d’olio d’oliva per completare il piatto.

Impiattate e portate a tavola e … Buon Appetito!

Titolo
recipe image
Nome Ricetta
RAVIOLI DI CONIGLIO AL PROFUMO DI LIMONE E RADICCHIO GRIGLIATO
Pubblicato il
Tempo Preparazione
Tempo Cottura
Tempo Totale
Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche...

1 Comment
  • Lidia - thespicynote

    1 luglio 2017 at 7:11 Rispondi

    Tamara i tuoi ravioli mi piacciono molto; adoro il profumo del limone nei piatti, sono davvero ben fatti e invitanti.
    Un abbraccio,
    Ciao!
    Lidia

Inserisci un commento